Friulweb

L.A. 104 Maneggio - Aonedis FVG Sport Magazine L.A. 104 Maneggio - Aonedis

Nuova piattaforma social “Made in FVG” per innovare il settore della ristorazione

maggio 31st, 2017  |  Published in Attualità

Si chiama Lastaurant la nuova piattaforma social “Made in FVG” per cercare e prenotare ristoranti in tutto il mondo ideata da Fabio Fumis, programmatore informatico monfalconese già noto per essere stato il padre di Bisiacaria.com, pioniere dei social network nei primi anni 2000, e scelta dal colosso Facebook per sviluppare e diffondere la tecnologia “Chat Bot” al grande pubblico utilizzando l’app Messenger.

“Lastaurant – spiega Fumis – è un bot automatico, ovvero un’entità “senziente”, dotata di intelligenza artificiale e capace di riconoscere input umani e rispondere di conseguenza. Nel caso di Lastaurant, è possibile chattare come fosse un proprio contatto Facebook ed ottenere in cambio informazioni utili su dove e cosa andare a mangiare nel raggio di 20km dalla propria posizione e in tutto il mondo”.

Si, perché Lastaurant, già in grado di rispondere in quattro lingue (italiano, inglese, spagnolo, tedesco e presto francese), non si limita al nostro territorio regionale o nazionale: “Grazie, infatti, ad una serie di “crawler”, la stessa tecnica che consente a Google di scandagliare le pagine web in Rete – continua Fumis – Lastaurant è in grado di scovare le Pagine Facebook dei ristoranti in tutto il mondo, garantendo così, in breve tempo, una copertura globale del servizio: al momento ne abbiamo censite oltre 350.000″. Inoltre tutti i ristoratori che amministrano una pagina Facebook del proprio ristorante possono contribuire attivamente alla crescita della piattaforma semplicemente iscrivendo la propria pagina in pochi click.

Una volta inserita, saranno in grado di ricevere e confermare prenotazioni da parte dei clienti in tempo reale e in qualsiasi momento, anche quando il locale è chiuso, sfruttando al massimo il bacino di utenza social sul quale Lastaurant è basato. “Ma il vero vantaggio della tecnologia “Chat Bot” – conclude Fumis – è che non implica il dover scaricare nuove app.

Il tutto avviene all’interno dell’app Messenger, una delle più scaricate ed usate al mondo e per cominciare ad usare Lastaurant, basta cercarlo come fosse un normale utente”. Per chiunque desiderasse saperne di più su Lastaurant può visitare il sito Lastaurant.com, inviare una mail a lastaurant.bot@gmail.com o seguire @lastaurant su Facebook, Instagram e Twitter.

Tag:, , , , ,

Rispondi

Cerca

Seguici su

Articoli recenti

Immagini dal Friuli

Immagine casuale


Seguici su

Facebooktwitterrssinstagram

Meta

Archivi

Utilità e rubriche

Tag


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: