Friulweb

L.A. 104 Maneggio - Aonedis FVG Sport Magazine L.A. 104 Maneggio - Aonedis

Udinese-Az Alkmaar: sulla partita

agosto 6th, 2017  |  Published in Sport

Formazioni ufficiali.

Udinese: Scuffet, Angella, Danilo,Fofana, Matos, De Paul, Lasagna, Widmer, Thereau,Pezzella, Balic; a disposizione: Bizzarri, Gasparini, Bajic, Ingelsson, Nuytick,Bochniewicz,Varesanovic, Garmendia, Ewandro

Allenatore: Luigi Del Neri

Schema: 4-4-1-1

Az: Bizot, Svensson, Vlaar, Ouwjan, Jahanbakhsh, Overeem, Weghorst, Vejinovic, Til, Stengs, Wuytens; a disposizione: Hatzidiakos, Helmer, Coutinho, Dos Santos, Friday,Koopmeiners

Allenatore:Van Den Brom

Schema: 4-1-4-1

Arbitra: Parietto

SULLA PARTITA:

Debutto allo stadio Friuli per i ragazzi di Del Neri. Nonostante le temperature proibitive (40 gradi all’ombra, circa), molti tifosi friulani (ben 4024!) hanno preferito rinunciare al classico sabato al mare per seguire dal vivo i propri beniamini, nella partita che apre ufficialmente la stagione 2017/18.

In questa calda giornata d’estate, abbiamo il piacere di vedere per la prima volta anche la prima maglia della nuova divisa ufficiale: design leggermente rinnovato, con l’introduzione di un richiamo pubblicitario anche sotto al numero, nel retro della divisa e una striscia bianca a delimitare il margine dei pantaloncini.

Gli avversari, gli olandesi dell’Az, appaiono da subito più avanti con la preparazione atletica: nel primo frangente si dimostrano più scattanti e più precisi nei passaggi rasoterra. Tra i nostri, buono l’esordio di Balic che, forte di una potenziata struttura muscolare, si fa valere a centrocampo; da notare anche Matos, il più rapido fa intravedere dei movimenti e delle coperture niente male (considerando il mese) sul lato destro.

Al 31’ arriva il gol dell’Az che sblocca una situazione di assoluto equilibrio: calcio di punizione, la palla calciata dal 10 Vejinovic viene deviata. Scuffet spiazzato e uno a zero per gli olandesi.

L’ Udinese va vicinissima al gol del pareggio con il duo d’attacco Lasagna-De Paul che, anziché puntare alla rete, preferisce cercare il compagno che si era proposto sulla destra. Il ritardo nella corsa di Thereau ne compromette la realizzazione.

Al minuto 35’ è sempre l’attaccante francese a farsi notare: è suo il tiro dalla distanza che impegna in una parata volante Bizot.

Al 40’ Buono lo spunto di Fofanà, che pesca Lasagna; il centrocampista non controlla e finisce vicino alla bandierina del calcio d’angolo dove cerca di ridare carica all’azione, non riuscendoci. Udinese vicina al gol anche al 43’ con una cavalcata di Matos a servire De Paul sul lato sinistro, ma il tiro è debole e centrale.

Un’ottima azione dell’Az porta al gol Van Overeem, che, con un tiro diagonale sorprende un “addormentato” Scuffet. Il primo tempo si conclude con l’Udinese sotto di 2.

Alla ripresa l’Udinese sostituisce Angella per Nuytunck, Danilo per Adnan e Thereau per Perica.

Al 50’ Adnan ci prova di testa su suggerimento di Widmer, ma la palla finisce oltre la traversa.

Al 52’ Perica serve un Lasagna liberissimo nell’area piccola ma il giocatore ex Carpi incespica e conclude in maniera disastrosa.

Al 72’ un’azione confusa porta al “quasi gol” dell’Udinese: l’indeciso Lasagna tira “alla buona” e, dopo una serie di respinte l’azione si conclude nel nulla.

Al 73’ Esordio del nuovo acquisto Bajic con la maglia bianconera, che sostituisce Balic.

Altra sostituzione per l’Az: Hatzidiakos per Til.

L’Udinese, anche in questa prima parte del secondo tempo si dimostra propositiva, riuscendo ad avvicinarsi molto spesso alla porta; restano, comunque inguardabili le conclusioni.

Al 56’ Perica guadagna un calcio di rigore che realizza con un diagonale preciso! 1-2 Udinese! I 4000 del friuli osannano il giocatore croato.

Prima Perica poi Fofanà si mangiano i gol del pareggio. L’Udinese dimostra carattere ma scarsa precisione nella realizzazione.

Al 63’ altro cambio per l’Az: Coutinho rileva Janhanbaksh.

Al 66’ Adnan ci “prova” con un diagonale impietoso che finisce vicino alla bandierina. Un Del Neri incredulo richiama i suoi per il secondo time-out.

Perica, ti vogliamo bene ma che ci combini? Altro tiraccio con la palla che finisce in curva. È calcio d’agosto, ma da te ci aspettiamo sicuramente dei numeri migliori!

Al 79’ spazio anche per Ingelsson, altro volto nuovo, che da il 5 a de Paul.

Serie di rotazioni nella panchina dell’Az; arriva anche il cambio dell’Udinese con il leoncino Balic che esce per lasciare campo a Ewandro; Bochniewicz per Pezzella.

L’arbitro concede 3’ di recupero. Perica si fa male: per lui una distorsione alla caviglia.

La partita si conclude su punteggio di 1-2. L’Udinese perde la partita, ma lascia intravedere notevoli margini di miglioramento. Starin a Viodi.

Micol Sartori

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Cerca

Seguici su

Articoli recenti

Immagini dal Friuli

Immagine casuale


Seguici su

Facebooktwitterrssinstagram

Meta

Archivio Articoli

Utilità e rubriche

Segui la nostra pagina

Tag


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: