Friulweb

L.A. 104 Maneggio - Aonedis FVG Sport Magazine L.A. 104 Maneggio - Aonedis

La spiritualità dello Sri Lanka affascina Gorizia

agosto 28th, 2017  |  Published in Cultura

Il fascino e la spiritualità dello Sri Lanka conquistano Gorizia e il pubblico del 47° Festival Mondiale del Folklore. Il premio simpatia – trofeo “Castello di Gorizia 2017” va al gruppo The State Dance Ensemble di Colombo. Il gruppo fu fondato a metà degli anni 60 sotto l’egida del dipartimento degli Affari Culturali, diretto dal maestro di danza Panibharata. Più tardi è diventato una vera e propria compagnia di danza sotto la direzione del musicista e ballerino esperto W.B.Makuloluwe con lo scopo di preservare e promuovere la danza tradizionale e di rappresentarla come moderno teatro di danza. Complessivamente conta 40 componenti tra suonatori di tamburi e danzerini provenienti da diverse regioni dello Sri Lanka. Una danza assolutamente peculiare proprio perché racchiude un mix di modernità e tradizione.

Diploma di partecipazione e riconoscimenti per tutti i ventuno gruppi partecipanti alla kermesse, compresi gli “addetti ai lavori” come la squadra comunale della Protezione Civile e i volontari de “La Salute” di Lucinico. Gli Oscar del Folklore sono andati al gruppo Aluminium del MONTENEGRO per l’esecuzione della danza, al gruppo Villa de Alhama della SPAGNA per il canto folklorico, al gruppo Ensemble Artistique National del BENIN per la presentazione complessiva, al gruppo I Mattacchini dell’ITALIA per il repertorio tradizionale, al gruppo Soveldaja dell’ESTONIA per i costumi, al gruppo Swiss Alphorn della SVIZZERA per gli strumenti tradizionali, al gruppo Tupa Marka del CILE per l’esecuzione musicale e al gruppo State Dance Ensemble dello SRI LANKA per la coreografia.

II premio antropologico “Tullio Tentori” è stato assegnato, invece, al gruppo spagnolo Villa de Alhama di Alhama de Murcia.

Infine, il “2° Memorial Sergio Piemonti” è stato conferito alle scuole primarie che sul territorio si sono particolarmente impegnate per la diffusione della cultura e della tradizione folklorica. Nello specifico, alle scuole primarie Elisa Frinta, S. Angela Merici e Giuseppe Ungaretti per la mostra di disegni intitolata “I bambini incontrano il mondo con Etnos” allestita fino al 31 agosto al teatro comunale Giuseppe Verdi di Gorizia.

Il presidente di Etnos, Stefano Minniti, traccia già un primo bilancio dell’edizione appena conclusa parlando di “grande soddisfazione per la qualità dello spettacolo offerto e per la risposta entusia da parte del pubblico. Un numero sempre più crescente di spettatori in piazza Cesare Battisti dimostra che stiamo lavorando nella giusta direzione, portando ogni anno delle piccole novità che il pubblico stesso dimostra di apprezzare. Vogliamo continuare a lavorare per arricchire la nostra città. Un sincero ringraziamento va sicuramente ai tanti volontari che con grande impegno e passione lavorano tutto l’anno per far crescere il nostro Festival”.

Rispondi

Cerca

Seguici su

Articoli recenti


Seguici su

Facebooktwitterrssinstagram

Meta

Archivio Articoli

Utilità e rubriche

Segui la nostra pagina

Tag


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: