Friulweb

L.A. 104 Maneggio - Aonedis FVG Sport Magazine L.A. 104 Maneggio - Aonedis

Udinese-Genoa: finalmente 3 punti!

settembre 10th, 2017  |  Published in Sport

Foto: zimbio.com

Le formazioni ufficiali di UDINESE- GENOA

Udinese: Scuffet, Larsen, Danilo, Nuytinck, Barak, Behrami, Jankto, De Paul, Lopez, Lasagna; a disposizione: Bizzarri, Angella, Fofanà, Matos, Bajic, Ingelsson, Hallfredsson, Borsellini, Bochniewicz, Adnan, Pezzella, Balic. Allenatore: Delneri

Genoa: Perin, Biraschi, Rossettini, Gentiletti, Lazovic, Bertolacci, Veloso, Laxalt, Pandev, Lapadula, Taarabt; a disposizione: Spolli, Cofie, Centurion, Galabinov, Palladino, Rosi, Brlek, Lamanna, Ricci, Migliore, Omeonga, Zukanovic. Allenatore: Juric

Gli highlights: Delneri decide di schierare dal primo minuto i nuovi acquisti dell’Udinese: spazio dunque a Behrami, reduce da una buona prestazione con la sua Svizzera, a Barak, anche lui alla prima da titolare, così come al tanto contestato Maxi Lopez.

Udinese bene nell’avvio di gara. Squadra mobile e reattiva capace di confezionare 2 palle gol già nei primi 10’: al 6’ De Paul porta a spasso la difesa avversaria con una bella serie di dribbling ma al suo tiro potente, manca la precisione; all 8’ bell’incursione di Barak a favorire l’asse Lopez- Jankto, con quest’ultimo che prova a tirare, ma lo fa spedendo la palla in curva sud. Udinese, invece, impegnata sul fronte difensivo per una o due occasioni poco impegnative, che vedono le buone chiusure di Danilo e Nuytinck.

Al 16’ calcio di punizione per l’Udinese. Batte Lasagna che non demorde sulla punizione deviata dalla barriera e serve con un bel cross Nuytinck, libero al centro. L’olandese fa tremare la traversa con un tiro potentissimo e a Jankto non basta che ringraziare il compagno ed infilarla. 1-0 Udinese ! È una bella Udinese ed il pubblico pare compiaciuto dell’atteggiamento propositivo dei bianconeri.

Dopo un periodo di gioco bloccato a centrocampo in cui nessuna delle due squadre riesce a prevalersi ecco spuntare Maxi Lopez, che al 23’ tenta di sorprendere Perin, pur non riuscendoci. Al 26’ bellissima azione dell’ Udinese che parte dal piede, oggi delicato, di De Paul: serie di passaggi di prima con Maxi Lopez che vede Barak libero. Il nuovo acquisto, anziché tirare, serve alla sua sinistra Lasagna: diagonale rasoterra che finisce di poco a lato. È questa l’Udinese che vogliamo vedere !

Genoa poco pericoloso, che si limita ad impostare qualche contropiede e a cercare il corner. Brutto fallo su Lasagna che esce dal campo dolorante. Punizione dal limite concessa all’ Udinese

Al 35’ sostituzione Genoa: fuori Lapadula dentro Galabinov. Al 36’ espulso Bertolacci dopo verifica del direttore di gara Maresca ! Al 37’ punizione Udinese: va De Paul, vicino alla rete ! Perin respinge e Jankto, praticamente davanti alla porta, manda inspiegabilmente la palla oltre la traversa. Che spreco ! Altra sostituzione per il Genoa: esce Pandev entra Omenoga.

Al 45’ vengono concessi 5’ di recupero. Scuffet non convince ancora: per poco il Genoa non la butta dentro su un tiro-cross di Laxalt.

Avvio del secondo tempo all’ insegna di Maxi Lopez: l’argentino vuole smentire l’etichetta di “bollito” che l’aveva accompagnato nel suo arrivo in terra friulana. Due le conclusioni per lui, di cui una finisce direttamente tra le braccia di Perin e l’altra in corner.

Al 9’ del secondo tempo intervento falloso al limite su Maxi: invocato a gran voce il riscontro del Var che l’arbitro, in questo caso, decide di non usare.

Omeonga da nuovo gas al Genoa: è lui il propulsore delle pochi contropiedi genoani, bloccati sapientemente da Barak.

Al 15’ duro colpo subito da Samir che resta a terra dolorante. Subito in campo i paramedici per gli accertamenti del caso. Non sembra nulla di grave e il giocatore riprende il suo posto in campo. Al 20’ duro scontro tra Behrami e Biraschi. Il genoano non è in grado di proseguire e al 23’ viene rilevato da Rosi.

Il Genoa si è svegliato e la partita si fa nervosa: al 25’ giallo per Samir e punizione dal lato destro fuoriarea per i rosso blù che, comunque, non sono in grado di sfruttare l’occasione. Genoa che permane in zona d’attacco, nonostante l’inferiorità numerica. Calo fisico per l’Udinese che inizia a sentire pesantezza sulle gambe. Allora Del Neri decide di effettuare alcuni cambi: entra Pezzella al posto di Samir e Hallfredsson rileva Jankto.

Al 33’ Maresca estrae un rosso diretto per l’intervento scomposto di Pezzella ai danni di Omeonga.

Gara che si fa di nuovo equilibrata con 10 giocatori da entambi i lati.

Al 34’ pericolosa incursione di Omeonga a servire Lazovic che, per fortuna dei friulani, non ci arriva.

Al 35’ Delneri toglie Lopez per inserire Adnan: è ovazione dello stadio e coro “Maxi Lopez olé” per l’argentino, autore di una prestazione di buona sostanza e grande sacrificio. Quello che il Friuli vuoe vedere in campo.

Finale di gara difficile con il Genoa che si avvicina al pareggio con Taarabt, ma Scuffet si fa trovare pronto. Al 37’ altro spunto del Genoa: tiro dalla lunghissima distanza respinto dal portierone di Remanzacco. Piove a dirotto e le condizioni del campo si fanno sempre più difficili con la sfera che rimbalza malamente. Confusione: il Genoa continua ad insistere ma è difficile trovare un varco per bucare la difesa bianconera.

Al 90’ l’arbitro concede 3’ di recupero.

Triplice fischio. L’ Udinese vince per 1-0. Ci voleva!

Micol Sartori

Tag:, , , ,

Rispondi

Cerca

Seguici su

Articoli recenti


Seguici su

Facebooktwitterrssinstagram

Meta

Archivio Articoli

Utilità e rubriche

Segui la nostra pagina

Tag


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: