Friulweb

L.A. 104 Maneggio - Aonedis FVG Sport Magazine L.A. 104 Maneggio - Aonedis

L’Udinese torna senza punti da Bologna

settembre 30th, 2018  |  Published in Sport

{CAPTION}

L’Udinese si presenta a Bologna confermando Lasagna in attacco, con Behrami in mediana e Pussetto al posto di Machis.
Primo tempo ricco di emozioni, giocato a ritmi elevati da due squadre che puntano dichiaratamente alla vittoria. L’Udinese parte bene con un gran tiro di Mandragora che, da fuori area, dà solo l’illusione del gol. Il Bologna risponde pochi minuti dopo: Ekong in area atterra Svanberg, Manganiello ricorre alla VAR, e decide che il contatto non è da rigore: proteste del Dall’Ara.

I bianconeri reagiscono con Lasagna che, sul ribaltamento di fronte, manda la sfera di poco a lato.
L’Udinese ha una marcia in più: al venticinquesimo De Paul prova il tiro a giro da fuori area, non centrando di poco la rete.
Ribaltamento di fronte, Santander raccoglie palla al limite dell’area piccola, si gira e conclude a botta sicura, ma Larsen strozza in gola il grido di gioia degli spalti del Dall’Ara. È ancora 0 a 0, ma non per molto: De Paul pennella un traversone per Pussetto che aggancia in area, supera Krejci ed insacca alle spalle di Skorupski: è 0 a 1 al 32esimo.

Il Bologna sembra accusare il colpo, e per una decina di minuti, fatica ad uscire dalla sua metacampo; l’Udinese non ne approfitta e viene punita al primo affondo dei rossoblu: Santander riceve palla a centro area e fa partire un bolide che cozza con la traversa e finisce in rete alle spalle di un incolpevole Scuffet.

Il secondo tempo si apre con ritmi più compassati, specialmente da sponda bianconera. Il Bologna prende il pallino del gioco, e ci prova con Dzemaili (ottavo minuto), che impensierisce Scuffet con una palombella che fa la barba al palo.
Santander prova la doppietta su punizione, ma la barriera friulana fa bene il suo lavoro.
Il match prosegue su ritmi lenti, Velazquez sostituisce Lasagna con Teodorcziyk, ma è il Bologna a passare al primo vero affondo della seconda metà di gara: filtrante in area per il neo entrato Orsolini che si inserisce e non perdona Scuffet: 2 a 1 al 40esimo.
L’Udinese si butta in avanti alla disperata ricerca del pareggio, lasciando campo libero alle ripartenze del Bologna che prende un palo con Orsolini e chiude il match in attacco, senza eccessivi patemi.

I bianconeri incassano una sconfitta che fa male, ancor più se, calendario alla mano, si considera che le prossime avversarie saranno Juventus e Napoli. Non di certo due squadre cuscinetto.

Tag:, , ,

Comments are closed.

Cerca

Articoli recenti


Meta

Archivio Articoli

Utilità e rubriche

Tag